LA STORIA DEL LOGO AMAZON

Fondata da Jeff Bezos nel 1994, Amazon era una piccola libreria online. 

Oggi Amazon è un’azienda che fattura oltre 200 miliardi di dollari, che ne capitalizza in borsa oltre 1000 e che vende migliaia di prodotti al minuto, in tutto il mondo: dai vestiti, ai film in streaming, passando per le attrezzature sportive i videogiochi e persino i prodotti da giardino.

Ciò che certamente ha contribuito al successo di Amazon è l’unicità del suo logo

Noi tutti, quando abbiamo la necessità di acquistare un regalo per il nostro partner o l’ultimo ritrovato di tecnologia, abbiamo impresso in mente il brand Amazon

Chiunque intenda cimentarsi nel fare impresa e creare un impero deve prestare la massima attenzione a ciò che Amazon ha realizzato con il proprio logo: semplice ma efficace.

LOGO AMAZON: GLI INIZI

Il primo logo di Amazon era una enorme lettera “A” con sotto la scritta amazon.com e al centro una strada che aveva la funzione di indicare la via che il mercato stava prendendo.

LOGO AMAZON: I LIBRI

Poco dopo Amazon inizia la focalizzazione sui libri. 

Il logo diventa una “A” traslucida sotto la quale restano le parole “amazon.com” ma viene aggiunto un payoff molto chiaro nella sua ambizione: “La più grande libreria della Terra”.

Lo sfondo era una gradevole trama d’acqua i cui effetti trasmettevano un’immagine rassicurante, sicuramente destinata ad attirare l’attenzione nell’affollato mercato in cui Amazon stava cercando di lasciare il segno.

LOGO AMAZON: LIBRI, MUSICA E ALTRO

Nel 1998, Amazon inizia ad espandersi. 

Alla collezione di libri viene aggiunta una vasta selezione musicale. Il logo pur restando molto semplice, viene sensibilmente ridisegnato: lo sfondo diventa bianco, appare una linea arancio/oro e il payoff si aggiorna ai nuovi prodotti offerti. 

LOGO AMAZON: LA FRECCIA

Nel 2000 Amazon introduce il logo che ormai chiunque può riconoscere. 

Viene introdotto il .com ma soprattutto la linea, che nella versione precedente era solo una linea d’oro, diventa una freccia

La freccia, che punta dalla A alla Z, simboleggia come un cliente possa trovare tutto ciò di cui ha bisogno su Amazon. 

LOGO AMAZON: E IL GIOCO È FATTO

Nel 2002 Amazon ha creato il suo logo attuale (che non utilizza in tutti i paesi). 

Questo logo prende pesantemente in prestito dal logo precedente ma aggiunge le parole “E il gioco è fatto”. 

Il nuovo payoff, serve a spiegare meglio alle persone che Amazon ha una selezione di merci infinita e, indipendentemente da cosa si cerca, Amazon è la risposta.

IL LOGO AMAZON FUNZIONA

Il logo di Amazon funziona, non c’è dubbio.

Funziona perché, come scritto all’inizio, è semplice, efficace e diretto: offre ai consumatori esattamente quello che vogliono, ossia un luogo dove trovare tutto, dalla A alla Z.

________________________________________________________________________________________________

Alessandro Greco